I Puffi stanno arrivando!


Gargamella (Hank Azaria) scopre il magico villaggio dei Puffi e li fa scappare nella foresta. Puffo Tontolone sbaglia strada ed entra nella grotta proibita, seguito da altri Puffi. Essendo una notte di luna piena, si apre un portale magico che li trasporta a Central Park. Tornare a casa non sarà semplice anche perché i Puffi, pure a New York, verranno inseguiti da Gargamella. Riusciranno però a trovare aiuto rifugiandosi da una coppia di sposi (Neil Patrick Harris e Jayma Mays).
Gli Schtroumpfs – nome originale belga nato per caso mentre l’ideatore chiedeva una saliera all’amico –  vivranno la loro avventura lontano dalla foresta dove vivono, perché catapultati a New York attraverso un portale magico per colpa di Gargamella, nemico dei Puffi insieme al suo gatto Birba.

I diritti degli Smurf – nome con cui vengono chiamati in America – furono acquistati dal produttore Jordan Kerner nel 2002.

Il film, realizzato da Columbia pictures e Sony Pictures Animation è un mix fra grafica computerizzata e filmati realistici.

Ritroviamo gli autori di  Shrek 2 e 3, J. David Stem e David Weiss ed è diretto da Raja Raymond Gosnell (Big mama, Mamma ho preso il morbillo, Beverly Hills Chihuahua, Scooby-Doo)

E i puffi Schleich da collezionare nel 2011 saranno tutti nuovi? O ci sarà un riciclo dai magazzini? Sembra ancora un mistero.

Uscito i primi di agosto negli USA, è in attesa fra pochi giorni metà l’attesissimo film in 3D sui mitici Puffi, piccole creature, alte due mele o poco più,  ideate alla fine degli anni ’50 dal fumettista belga Peyo (Pierre Culliford). Hanno ottenuto un grande successo mondiale grazie alla serie televisiva realizzata nei primi anni ’80 da Hanna & Barbera. Dopo la morte di Peyo nel 1992, Yvan Delporte, divenne l’autore della maggior parte delle storie dei puffi.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *